La statua bronzea di San Corrado Confalonieri, patrono della città e della diocesi di Noto, colto nell’atto di benedire i fedeli fu inaugurata nel 1955 in occasione della solenne festa patronale che si tiene tutti gli anni l’ultima domenica di Agosto. La scultura, alta circa 2 m, è opera dell’artista toscano Mario Ferretti che, diplomatosi all’Accademia di Belle Arti di Firenze, si trasferì in Sicilia nella metà degli anni Cinquanta per dedicarsi all’insegnamento. La figura austera del santo, che si erge su un basamento di marmo restaurato nel 2014 a causa di un cedimento della fondazione, è stata posta di nuovo in situ in concomitanza del cinquecentesimo anniversario della beatificazione avvenuta nel 1515, ad opera di papa Leone X.





Dal Piazzale Luigi Adorno è possibile ammirare una suggestiva panormamica sul Cozzo Marotta. Sul costone della montagna sono ben visibili delle tombe rupestri, le cosiddette grotte a forno, e tra le sterpaglie pochi tratti di rovine di un’antica Necropoli Sicula.