Chiesa di San Domenico

La chiesa di San Domenico, adiacente all’edificio exconventuale dei Padri Domenicani, è unanimemente considerata, fra le chiese presenti in città, la più rappresentativa del barocco netino e si pone come uno fra i più significativi capolavori del patrimonio monumentale tardo barocco dell’intera Sicilia sud-orientale. Venne edificata come chiesa conventuale dei padri domenicani, presenti già in Noto […]

Piazza XVI Maggio e Fontana d’Ercole

Nell’attuale sito di quella che dagli abitanti di Noto è conosciuta più comunemente come “Piazzetta Ercole”, prima che nel 1851 venisse segato e asportato il banco roccioso scosceso, con l’idea di realizzarvi il teatro cittadino, vi era il sagrato della Chiesa di San Domenico a cui era intitolata anche la piazza antistante. Attualmente essa è […]

Teatro Tina Di Lorenzo

Completata alla fine del Settecento la grandiosa ricostruzione di Noto sull’attuale sito, dopo il terrificante terremoto del 9-11 gennaio 1693 che rase al suolo la città antica sul monte Alveria, la popolazione netina avvertì l’esigenza di ampliare la propria vocazione artistico-culturale e nutrì profondo interesse per il Teatro. All’inizio del XIX secolo, la necessità di […]

Chiesa di San Carlo Borromeo ed Ex Convento dei Gesuiti

La chiesa di San Carlo al Corso, dedicata a San Carlo Borromeo, è la chiesa dell’antica residenza dei Gesuiti di Noto, edificata a partire dal 1730 probabilmente su progetto di Rosario Gagliardi. La facciata, a tre livelli, è caratterizzata da colonne libere e dal caratteristico andamento mistilineo-convesso. Il materiale da costruzione è la dorata calcarenite […]

Infiorata di Noto

La tradizione delle decorazioni floreali è nata a Roma nella prima metà del XVII secolo come espressione della cosiddetta festa barocca. Si ritiene, infatti, che la tradizione di creare quadri per mezzo di fiori fosse nata nella basilica vaticana ad opera di Benedetto Drei, responsabile della Floreria vaticana, e di suo figlio Pietro, i quali […]

Palazzo Nicolaci dei Principi di Villadorata

Palazzo Nicolaci dei Principi di Villadorata è un simbolo che oggi, riportato agli antichi splendori, dà la dimensione della ricchezza artistica e dell’opulenza del centro netino, in un periodo ormai passato. Residenza nobiliare urbana della famiglia Nicolaci, in pieno stile barocco, questo edificio progettato da Rosario Gagliardi conta ben 90 ambienti. L’inizio dei lavori cominciò […]

Palazzo Ducezio e Sala degli Specchi

Palazzo Ducezio, così denominato in onore di Ducezio, fondatore della città, è la sede del municipio. Fu progettato dal netino Vincenzo Sinatra nel 1746, ispirandosi ad alcuni palazzi francesi del XVII secolo, ma venne portato a compimento solo nel 1830, e il secondo piano venne costruito nella prima metà del XX secolo dall’architetto Francesco La […]

Palazzo Landolina dei Marchesi di Sant’Alfano e piazza Landolina

L’elegante e grande Palazzo Landolina di Sant’Alfano è posto a sinistra della Cattedrale. Fu costruito nel 1730 su commisione di Francesco Landolina, marchese di Sant’ Alfano come propria residenza. La famiglia Landolina di origini normanna era presente già a Noto Antica; vi giunse nel 1091 a seguito di Ruggero. La facciata dell’edificio in stile neoclassico […]

Festa e processione del Santo Patrono San Corrado

Tra le più belle feste siciliane c’è certamente quella di San Corrado, patrono e protettore della città di Noto, la cui processione si volge ogni anno due volte (quattro considerando le “Ottave”, ovvero le domeniche successive) il 19 febbraio, in ricordo della sua morte, e l’ultima domenica di agosto, in cui viene ricordata la beatificazione […]

Cattedrale di Noto – Basilica di San Nicolò

La Cattedrale di San Nicolò è il luogo di culto cattolico e monumento più importante della città di Noto. È ubicata sulla sommità di un’ampia scalinata, sul lato nord di piazza Municipio (area domus-ecclesiae), ed è dedicata a san Nicolò, vescovo di Mira. La costruzione del tempio iniziò nel 1694, e fu completata nel 1703, […]